13/03/16

Scoiattoli e tacchini


Da sempre mi piace considerare lo sport come fonte di ispirazione anche per le performance dei team aziendali. E' per questo che ogni tanto leggo qualche biografia.
Mi è piaciuto particolarmente questo libro che si legge in 2 giorni (anche senza speed reading ...) di Gian Paolo Montali (chi non lo conosce si è perso qualcosa negli anni della pallavolo da leggenda).
Ci sono tanti spunti su come condurre un team, su come guidare  chi scende davvero in campo (spesso un allenatore di persone non tiene in giusta considerazione questo aspetto e pensa sempre di poter giocare da solo), che sia tacchino o scoiattolo (vi lascio la curiosità di scoprire cosa significano).
Anche qui troviamo ben sviluppato l'importanza dei cm allenati ogni giorno, ma uno degli sputni più significativi è quando evidenzia cosa chiede ai suoi giocatori prima di grandi partite: 3 cose "atteggiamento, atteggiamento, atteggiamento" per essere pronti.
Si applica solo allo sport o si può paragonare anche ai casi aziendali?

Leggetelo, divertente e ispirante.
Come sempre, se vi è piaciuto l'articolo potete anche votare la mia recensione su Amazon qui
Posta un commento