06/02/16

Il mondo è degli Originals?


C'è una maglietta a cui sono particolarmente affezionato, mi fu regalata durante l'università da una persona brillante, di quelle che senza nessuna fatica prendeva 30 dappertutto e che ha sempre voluto girovagare per il mondo perchè l'Italia le stava stretta, anche quando i voli low cost ancora non esistevano. La maglietta una semplice t-shirt bianca riportava la scritta "The only original red".
Detto da lei mi è sempre sembrata una fonte di ispirazione e negli anni ha accompagnato alcuni tratti del mio cammino o journey come fa effetto dire dai markettari.
Ho voluto lavorare su internet quando a tutti sembravi un ufo, sono un arbitro in un mondo di commissari tecnici, gioco a scacchi ma solo con avversari online perchè trovo pochi con cui giocare fisicamente, mi piacciono le mappe mentali, sulle quali si fatica a organizzare un evento in Italia perchè le conoscono in pochissimi, (ma lo faremo!!!), insomma mi sento un ORIGINAL.
Per questo non potevo non acquistare  l'ultimo libro del professor Adam Grant, uscito il 2 febbraio e attuale best seller nella categoria Personal Transformation Self Help su Amazon.
Ovviamente lì si parla dei veri Originals, quelli che "move the world", non come me, umile fabbricatore di slide di progetti, ma perchè non sognare?
In fondo, mai mettere limiti a un sognatore!

Approfitto per complimentarmi con il miglior customer care del mondo, Amazon-Audible. Oltre all'ebook per esercitarmi con l'inglese volevo acquistare la versione audio, di solito scontata per chi acquista l'ebook. Ho chiesto lumi perchè non mi appariva lo sconto. Immediatamente mi hanno assegnato affinchè con pochi dollari potessi acquistare direttamente la versione su Audible.com, il tutto in 3 ore con un botta e risposta di 4 email, leggendari!

Adam Grant è ... bhe la sua biografia parla da sola... ve lo consiglio!
Adam Grant is Wharton’s top-rated professor and a New York Times writer on work and psychology. He has been recognized as one of the world's 25 most influential management thinkers,

Ps: se mai leggerai, ciao Michela!

Posta un commento