12/11/15

Vi chiediamo soltanto

Le domande sono diventate una delle mie passioni preferite.
Mi diverto a porle in varie circostanze, purtroppo a volte mi devo trattenere, perchè ... mi tocca dare la risposta.
L'altra sera ho rivisto un film (digitando la parola "coaching" nella libreria di Netflix).
La scena che più mi ha colpito è quella in cui l'allenatore si rivolge alla squadra dopo un attimo di religioso silenzio (il tono è sempre importante per un allenatore, un dirigente, un caposquadra, un leader insomma...) e comincia con:
"Oggi, vi chiediamo soltanto quello che dovreste chiedervi voi."

L'ho trovato geniale, semplice, potentissimo.
C'è qualcosa che ci chiediamo?
C'è qualcosa che mi dovrei chiedere prima di entrare in campo, in una riunione, in una conversazione?

Il coaching può aiutarti nel trovare le migliori domande, quelle più potenti, quelle che ti danno da lavorare.
Lavorando su quelle è chiaro che diventerai più forte, più allenato, più pronto.
La tua performance sarà per forza migliore.
Serve un libro?
Ti consiglio Coaching questions di Tony Stoltzfus, lo trovi qui


Posta un commento