02/05/15

Mobile commerce, spunti dalla Korea


Nel mio professional journey ho iniziato partendo dalla mia passione per i numeri e rimasi affascinato da quel prof che disse "la statistica vi porterà ovunque, soprattutto se sarete curiosi" e decisi che quella sarebbe stato il mio pezzo di carta. 
Poi da analista semplice decisi di puntare dritto ai numeri del web e in quel terreno sono rimasto per molto tempo avendo la fortuna di diventare, come amo definirmi, un architetto del web, ovvero colui che non fa il sito, ma cerca di disegnare "da cliente". Un altro colpo di fortuna è stato occuparmi di queste dinamiche in aziende che avevano anche presenze fisiche sul territorio, perchè disegnare per il cliente che viene a trovarti contemporaneamente in negozio e online è diverso dal disegnare semplicemente online.

Ora "sento" che è ora di spostarsi di nuovo, il terreno è maturo per un altro clamoroso spostamento, disegnare esclusivamente mobile ha ormai un senso a tutti gli effetti, non possiamo più accontentarci di un design responsive, le logiche stanno cambiando in fretta e voglio condividere con voi lettori questa esigenza che ci impongono i clienti e che rappresenta una straordinaria opportunità per noi "professional". 
Questa visione viene perfettamente sintetizzata da questo autorevole articolo McKinsey sul comportamento del mercato Sud Korea che vi invito a leggere.
Lavoro per passare la mia firma da web-mobile-social a mobile-web-social, che ne dite? 

Appannie è ora uno dei mie posti più consultati durante il giorno.

As omnichannel retailing transforms thi, s nation of 50 million people, retailers around the world should be watching—and learning. Sent from McKinsey Insights, available in the Play Store. https://play.google.com/store/apps/details?id=com.mckinsey.mckinseyinsights
Posta un commento