05/06/13

Un'italiana a Washington!


Oggi faccio una presentazione a un gruppo di colleghi sul nostro modello multicanale, ho 15 minuti in cui voglio colpire nel segno trascinando alcune persone abituate a vivere la realtà di un negozio nella nuova realtà multicanale, se vogliamo fare le cose in modo diverso ho bisogno di loro.
Lo farò in modo diverso dall'altra presentazione che ho effettuato in un altro negozio.
Cambiare presentazione è divertente e stimolante.

Certo però oggi il mio pensiero sulle presentazioni vola a Washington!!! Una mia ex collega di AlmaLaurea, Francesca Ralli, presenta AlmaLaurea alle aziende americane a Washington!
Questa sì è una notizia da prima pagina dei giornali, un nostro modello, tutto italiano, viene presentato come eccellenza all'estero, l'ambasciata italiana negli Stati Uniti ha voluto a tutti i costi organizzare questo incontro dopo aver sperimentato con alcune aziende americane questo modello e ha voluto fortemente che fosse la responsabile marketing Francesca Ralli a presentare direttamente i servizi.
E' un grande colpo da parte di Francesca con cui ho condiviso in passato tante presentazioni e di cui ho sempre ammirato il valore.
A volte mi ritrovo a parlare con persone che hanno dei dubbi sull'assumere persone che provengono da altri settori. Io sostengo che per le persone parlano i fatti, ci sono persone che ovunque le metti fanno bene perchè hanno dei numeri tutti loro.
Questo è il grande tema della nostra epoca: nelle aziende valgono i processi o le persone che li eseguono?
Tutte le aziende hanno procedure da manuale, ma l'esecuzione è differente e di conseguenza i risultati se viene portata a termine con entusiasmo e passione.

Pongo per esempio una domanda: Francesca in quale azienda di marketing potrebbe fare bene? In tutte, perchè una che ti porta risultati positivi in un mercato con segni meno e soprattutto ti porta a fare una presentazione del gotha del business, ovvero negli Stati Uniti, dove può portare la tua azienda?
Questo è quello che dovrebbero pensare quelli che effettuano le selezioni.

Oggi il mondo è attraversato, come dice il libro di James McQuivey di Forrester, dalla Digital Disruption, anche le aziende devono azzardare e pensare in modo disrupted!
In bocca al lupo Francesca, stasera ti seguiamo in streaming, chissà cosa avrai inventato!
Complimenti, ti guardo con invidia, hai fatto tanta strada e per me sei la numero 1.

http://new.livestream.com/iicwashington/AlmaLaurea
Posta un commento