06/06/13

Diretta web

Ieri sera alle 22,30 dopo una giornata di lavoro mi sono messo pazientemente al computer per seguire un convegno in diretta dagli Stati Uniti. E' stata un'esperienza fantastica! Era come fossi seduto in prima fila, tra l'altro non avevo bisogno di stare seduto in modo formale, non avevo giacca, ma ero in pantaloncini e ciabatte sul divano!
L'audio era perfetto, le immagini nitide.
Durante il convegno hanno fatto partire dei video di interviste di personaggi, si sentiva perfettamente!
Poi al termine del convegno il pubblico ha fatto delle domande, si sentiva perfettamente!
Sul palco rispondevano, si sentiva perfettamente!

Ripeto, il convegno era a Washington e io l'ho seguito tutto con una connessione con chiavetta della 3, gratuitamente, senza mettere nessuna username e password.

Alla luce di questa esperienza mi domando perchè in Italia su 100 convegni cui vengo invitato non ce ne è uno che sia 1 che mi offra questa possibilità.
E' una questione di attrezzature? Di connessione? Qualcuno me lo spieghi perchè io non l'ho capito ancora e nonostante la materia sia "l'on line e la multicanalità" oppure "internet" oppure "qaulsiasi materia interessante che parli di futuro" in Italia non si riesce a seguire un convegno in streaming di valore senza pensare.
Bisogna per forza spendere 1 giornata di lavoro, 100 euro di treno, 20 di pranzo, etc... etc...
Incredibile!

Posta un commento