21/06/13

Innovazione digitale di James McQuivey


Ieri ho preso un giorno di ferie per andare a Milano all'evento Forrester sulla presentazione del libro "Innovazione digitale" di James McQuivey, traduzione italiana dell'originale versione Digital disruptor, di cui vi parlavo qualche giorno fa e che ho finito di leggere qualche minuto prima della presentazione in treno.
Il libro è spettacolare e lo consiglio a tutti quelli che hanno voglia di avere un po' di spunti per cambiare "davvero" qualcosa in azienda, rinunciando a lamentarsi come fanno tanti.
Mi ha fatto particolarmente piacere partecipare a questo evento Forrester. Pur non essendo cliente ho avuto modo di toccare con mano alcune opportunità che offre Forrester. Primo tra tutti la possibilità di ascoltare persone illuminate come James McQuivey, uno degli analisti Forrester più apprezzati, autore, ma anche oratore brillante. Poi c'erano tante aziende con problematiche o opportunità simili, per cui ci si poteva confrontare con tanti.

Come già riportato da Leonardo Bellini sul suo sito (che ho finalmente conosciuto di persona e finalmente ringraziato per i tanti spunti che offre on line) bello il botta e risposta sul titolo del libro. Disruption poteva essere accolto con una accezione negativa dal pubblico italiano e si è preferito utilizzare "innovazione" che non è esattamente appropriato per tutti i concetti espressi dal termine disruption nel libro.
Oltre a vedere altre persone che già conoscevo (che succede? Non solo Bologna, ma anche Milano è diventata piccola?!) ho avuto modo anche di conoscere le persone di Hoepli, i cui libri sono da sempre tra i miei preferiti. (Bello pensare "Io quello l'ho già visto... l'ho già visto... Ah Si, è la foto dell'account Twitter di ...")
Ringrazio naturalmente tutte le persone di Forrester con cui mi sono intrattenuto e in particolare Federico Giuntella dal quale ho avuto il passaggio per tornare a Bologna, ma anche tanti scambi di visioni del mercato.
La sua è davvero una posizione di privilegio e se qualche azienda avesse in mente di orientarsi al meglio in questa rivoluzione digitale suggerisco fortemente di contattarlo, è persona che può davvero aiutarvi molto.


Qui sotto la mia foto con l'autore, peccato che il tablet non mostri l'immagine della mia versione inglese!

Posta un commento