11/05/13

Testa, cuore e gambe di Antonio Conte


Ogni tanto mi piace rilassarmi anche con qualche lettura sportiva. Tra il libro di Pirlo e quello di Antonio Conte ho scelto in base alla juventinità del personaggio, ma anche perchè il ruolo dell'allenatore, del trascinatore mi ispira di più.
Come descrivo nella recensione Amazon, che puoi leggere qui, "... Si legge tutto d'un fiato questo libro di Antonio Conte, che si racconta a cuore aperto! Da quando era alla Juventina fino agli ultimi giorni della stagione 2012-2013, compresa la squalifica che lo costringe nello sky box. Chi è appassionato di Juve, ma anche di grandi condottieri non può perdersi il libro, perchè, a mio avviso, tra qualche anno, parleremo di uno dei più grandi leader che hanno caratterizzato lo sport.
La sua testardaggine e la sua grande determinazione emergono in tutto il suo splendore, soprattutto nella sua capacità di dire di no se qualcuno non sposa il suo progetto. C'è la descrizione dell'errore della Juve quando decise di sacrificarlo per Diego, perchè non gli andava il suo modulo. C'è la descrizione del colloquio di 3 ore con Andrea Agnelli prima di approdare finalmente alla Juve. Il presidente si allontana 5 minuti per parlare con la moglie. Quando firmeranno il contratto dopo qualche settimana il presidente gli svelerà che alle domande della moglie su chi stesse parlando con lui da più di 3 ore, lui aveva risposto "il nuovo allenatore della Juve!"Finalmente!

Si parla tanto di leadership e fare squadra, Antonio Conte può insegnare a tanti."

In un libro si possono sempre trovare tanti spunti, io ne ho trovati anche per il mio lavoro.
Ps: il prezzo del libro è accessibile, soprattutto se lo si legge in e-book, 9,99.
Posta un commento