28/04/13

Non parliamo di politica


In un tweet ho risposto a un amico "E' un po' come in politica", la sua risposta "Non parliamo di politica" mi fa riflettere molto.
Purtroppo ovunque ti giri in tv si parla di politica, o meglio si parla di politici. Ci sono trasmissioni intere che mettono di fronte persone comuni e personaggi politici, dibattiti su dibattiti sul tradimento all'interno del Pd, sulle scelte dei ministri, sul perchè Renzi si o Renzi no, ma non trovo molti contenuti, non sento mai parlare di come vengono affrontati i problemi e le questioni vere, anzi spesso rimango perplesso quando sento che il tal provvedimento è stato preso di notte, dopo una lunga battaglia.
Si dovrebbe tornare a far partecipare di più le persone in maniera critica e non qualunquistica, si dovrebbe "tifare" per il governo, perché rappresenta la nostra nazionale. Purtroppo da anni non abbiamo esempi di buon governo, ma abbiamo solo pratiche di affaristi. Speriamo che da una delle situazioni più scalcagnate della politica e dal momento peggiore dell'Italia dal dopoguerra esca il governo migliore, magari come l'Italia di calcio 82.
Se anche questo governo che schiera persone competenti nei ruoli chiave non dovesse combinare nulla di buono non so proprio a chi dovremmo appellarci. Tifiamo o preghiamo per loro e ora lasciamoli lavorare che c'e tanto da fare.
Sapere che l'immagine dell'Italia all'estero e' Emma Bonino mi rende orgoglioso.
Ho letto un suo libro tempo fa, con piacere mi riguardo la recensione che pubblicai su "i doveri della libertà" un libro che consiglio a tanti di leggere, anche per capire che e i diritti non sono poi stati conquistati così facilmente.

Speriamo bene.
Ps: se magari scegli il libro anche grazie alla mia recensione su Amazon, esprimi il tuo parere favorevole all'utilità della recensione
Posta un commento