22/02/13

Foursquare questo sconosciuto

Oggi all'improvviso si e' spalancata la porta del mio ufficio e un commerciale, portato da un collega, si e' seduto davanti a me volendomi presentare un "software interessante".
Al di la' dell'approccio che definire garibaldino pare poco, sono rimasto ancora una volta perplesso dal modo di porsi del commerciale.
Nessuna domanda relativa ai miei bisogni, esigenze, pensieri,etc, ma presentazione secca del prodotto spacciato come la "soluzione", proveniente dall'Olanda dove pare sia stata scaricata mille, centomila, forse, un milione di volte.
Dopo pochi minuti comprendo di trovarmi di fronte a una sorta di clone di Foursquare e domando "scusa tu lo conosci?" "no", ammette candidamente.
Al che per me l'incontro poteva terminare li, perché come e' davvero possibile che vuoi venire a parlare di app di geolocalizzazione e non conosci Foursquare? Non sai delle sue difficoltà qui in Italia, dove non lo usa praticamente nessuno se non qualche nicchia piccola piccola? Non sai che noi lo usiamo già da un pezzo (il logo campeggia sul sito da una vita) e giunto in negozio puoi verificare le nostre promo dedicate?
Ma e' gratis, x sei mesi!
Che risposta e'? E vi risparmio l'assurdità del modello a pagamento dopo i 6 mesi...
Il problema, lo sottolineo ancora, e' nell'atteggiamento pigro dei commerciali che pensano di mandare una e-mail e concludere con "chiamami se ti interessa", oppure "non mi interessa chi sei o cosa fai, compra il mio prodotto che sicuramente ti servirà". Non funziona più così, siamo pieni di prodotti, soluzioni o possibilità, le esigenze aziendali sono sempre più in divenire e abbiamo bisogno di soluzioni che ci facciano migliorare i processi che devono sempre più essere dinamici e veloci.
Sottolineo che il prezzo di questo atteggiamento e' che la prossima volta quel commerciale non godrà più della stessa capacita' di ascolto, ma sarà purtroppo bollato come perditempo.
Ci vuole passione anche nel presentare un software, mi sembra che ne manchi sempre di più e quei pochi che ce l'hanno fanno la differenza.
Morale cmq: Foursquare non lo conoscono nemmeno i competitor.
Oggi invece ho fatto un bell'esperimento su Facebook e Twitter... Ma ve ne parlerò un'altra volta
Posta un commento