06/10/12

Esperienze di acquisto un po' cosi


Poi ci si chiede perchè alcuni preferiscono acquistare on line.
Tempo fa ricordo che decisi di farmi un conto bancario on line perchè mi ero scocciato di fare sempre fila allo sportello e di trovarmi sempre persone che non mi davano informazioni corrette.
Fineco mise in piedi un progetto fatto su misura per me e aderii con entusiasmo. Dal 1998 sono loro cliente, giammai tornerò a banche tradizionali.

E' da tempo che voglio acquistare una bici elettrica, non mi decido mai visti i costi e visti i modelli troppo pesanti, attendo che scendano e che migliorino, nel frattempo mi informo.
Wayel è azienda di Bologna che li produce. Venerdi faccio un salto sul loro sito e trovo un modello che avevo visto su riviste, la Futura della foto.
Guardo i rivenditori sul sito, ritrovo il loro factory store di cui mi aveva parlato un loro venditore. Telefono ore 19,20 sempre occupato, volevo sapere se al sabato erano aperti (sul sito, chissà perchè, non è scritto).
Non trovo risposta e oggi, sabato, faccio un salto (sarà aperto, mi dico).
Invece no, tutto chiuso, allora torno sul sito e mi dirigo verso un vicino rivenditore, che tratta bici elettriche e scooter.
Entro: ci sono 2 addetti del negozio e 4 clienti. 3 sono in coda per chiedere info sulle bici elettriche, 1 per scooter assistito da un addetto. Chiedo all'altra persona che mi si avvicina, dico del mio interesse e ... mi dice che devo rivolgermi come altri all'altro addetto.
Attendo 15 minuti, ma la fila non è progredita, scocciato, esco dal negozio.
Se hai 2 addetti e i tuoi clienti sono sbilanciati verso un argomento perchè non ti attrezzi?
Sempre di più l'efficienza di un sito soppianterà questa poca efficienza.

Wayel però mi sembra quasi irraggiungibile, forse meglio lasciar perdere, tanto pare che non produca nemmeno, come tutti, in Italia.
Peccato perchè ormai l'interesse per le bici elettriche sta esplodendo e non capisco perchè non si investa sulla visibilità verso quei clienti interessati.

Stessa esperienza mi è capitata per un corso di inglese. Dopo la teacher personale vorrei un'ulteriore confronto con altri accenti, per cui cerco una scuola presso cui fare un corso. Sono andato in un paio di scuole, ho lasciato i miei riferimenti. Qualcuno che mi abbia richiamato per insistere? Per promuovere i loro corsi? Nessuno!
Forse non c'è poi cosi crisi, se si lascia andar via cosi un potenziale cliente da 1.000 euro, bici elettriche o corsi di inglese che siano, non c'è tutta questa bramosia nel chiudere una vendita.
Quasi quasi mi compro un corso su Groupon da 99 euro, sconto 91%...
Posta un commento