10/09/12

Servizi on line questi sconosciuti



Mentre il governo dice di voler puntare sull'e-commerce, mentre a una festa di amici si apprende che "quella filiale di Banca ha chiuso, perchè ora hanno tutti i conti on line...", ancora nel mondo reale tutto si muove con logiche e dinamiche che fanno parte di un vecchio mondo.
L'altro giorno sono andato di mia iniziativa presso un'azienda per chiedere di un corso da seguire.
"Sono un vostro vecchio cliente, avevo seguito un corso presso di voi prima del 2000, vorrei seguirne un altro, avete una piattaforma on line accessibile?"
Segue una risposta imbarazzante "Abbiamo il laboratorio qui con i computer e forse qualche insegnante è attrezzato con servizi come skype, ma è tutto da verificare". "Ok grazie, non è quel che mi serve".

Questa mattina mi chiama una filiale di quella banca di cui sopra (ho un conto cointestato con mia mamma e sono il riferimento da contattare). "Vorrei farle alcune proposte, quando può passare?" "Che orari fate?"
"Pomeriggio fino alle ... " "Scusi ma io lavoro e non riesco a raggiungervi. Possiamo fare una video conferenza con skype e google plus?"
"Le video conferenze le usiamo per le riunioni interne, non so se siamo abilitati per i clienti".
"Ah ho capito".

Non so se siamo abilitati per i clienti? Agghiacciante!!!
C'è un motivo per il quale siete costretti a chiudere le filiali. Avendo da vendere prodotti non fisici, ma consulenziali, perchè non vi attrezzate??? Siete ancora nel secolo scorso...
Almeno per un cliente come me, però i clienti retrogadi sono ancora molti, ma hanno tutti i clienti on line e vi chiudono le filiali...
Qualcosa non vi dice nulla?

Posta un commento