09/08/12

Gli amici dello scontrino umiliati

Per radio una campagna civica incoraggia a essere amici dello scontrino e noi ci proviamo, ma ...
Dopo il caffe a 0,80 ci tocca raccontare una scena che e' ormai troppo consueta e non sembra dipendere dalla zona geografica.
Cena con amici a Castro in Salento. Menu di pesce in locale che si affaccia sul mare. L'attesa crea aspettative. La tavolata e' da una ventina di persone.
La vista e' davvero da favola, il menu fisso un po' ci insospettisce, i camerieri un po' sbrigativi non ci esaltano, ma siamo in vacanza si tollera. A fine cena (su cui sorvoliamo, ma comunque abbondantemente scarsa e sotto le attese per un posto simile) la resa dei conti. Un'amica chiede al raccoglitore dei soldi (sposato, padre di famiglia, imprenditore) "ti fai dare lo scontrino vero?".  Agghiacciante la risposta "io non lo chiedo, l'altro giorno sono venuto al mare e non mi ha fatto pagare nulla". L'amica sollecita il marito a pagare da solo chiedendo lo scontrino. Il marito e' a disagio perche' sono amici d'infanzia e pur condividendo l'obbligo di scontrino non vuole turbare l'equilibrio. Nasce un piccolo dibattito in cui il raccoglitore afferma il principio che ognuno e' libero di fare come vuole e che lui pero' non ha nessuna intenzione di chiederlo. La nostra amica e' avvilita e a nulla vale il suo richiamo "ma vi rendete conto che cosi il paese andra' sempre piu a fondo, che a forza di favorire gli amici ci stiamo fregando da soli? Dentro il ristorante hotel c'e' addirittura chi vende vestiti, tutto rigorosamente in nero (vedi foto)... Che tristezza..."
Non avendo legami se non con i nostri 2 amici decidiamo di essere un po' asociali e rompiscatole e paghiamo con carta pretendo ricevuta.
La tristezza e' nella certezza del non scontrino e soprattutto nella generazione dei 40-enni che non comprendono il disastro che stanno creando.
Fa schifo che la regola sia la non emissione dello scontrino, solo ieri sera il nostro tavolo ha prodotto almeno 1000 euro di nero.
Ci siamo sentiti umiliati a chiedere lo scontrino perche' e' brutto mettere in difficolta gli amici, ma questo aspetto sociale e' imbarazzante.

Se qualche finanziere e' all'ascolto basta andare su google places e scoprire chi ho recensito a Castro...


Posta un commento