03/07/12

Niente Olimpiadi, grazie lo stesso!

Per fortuna che ieri avevo scritto un post su "perdere".
Puntuale oggi ho scoperto che è stato pubblicato l'elenco dei vincitori del Samsung Global Blogger e come avevo capito ormai da qualche giorno non sono tra i 4 super fortunati che saranno a Londra per le Olimpiadi e testimoniarne gli eventi.
L'avevo capito perchè nessuno mi ha scritto, per cui davo per scontato che stavano contattando solo i vincitori e avrebbero poi pubblicato solo i vincitori.
Davvero complimenti ai 4, forse uno non era tra i miei favoriti, ma almeno 3 erano stati davvero bravi e meritavano il successo.
Davvero grazie a tutti quelli che mi hanno sostenuto con il loro voto, è stato davvero divertente condividere con alcuni un piccolo sogno e come dicevo ieri, partecipare mi è servito a tanto.
Ho compreso che avrei potuto fare molto di più, ma la mia partecipazione era giusta in quel modo, con quell'idea semplice, tornassi indietro, come sempre, rifarei le stesse scelte.

Un piccolo appunto lo faccio all'organizzazione, una piccola email (dopo averne mandato 4 di sollecito per la pubblicazione del video) a tutti i partecipanti l'avrei mandata.
Forse arriverà nei prossimi giorni, ma cercando come sempre un piccolo richiamo al mondo del lavoro, di cui mi piace scrivere per far comprendere il mio atteggiamento e il mio spirito in questo blog, trovo che sia stata un'occasione sprecata come quando si spreca di mandare un feedback relativamente a una selezione.

Diamo per scontato che tanti partecipino perchè ... hanno bisogno di lavorare, perchè vogliono entrare a far parte del nostro mondo, perchè noi siamo "dentro" e loro "fuori".
Dovremmo sempre ricordarci di metterci nei panni di quello che sta dall'altra parte, di dare prima ancora di prendere, perchè è soprattutto dando che ti torna poi indietro.

Ricordiamo di mandare sempre un feedback definitivo quando la selezione è stata fatta, non lasciamo le cose in sospeso tanto "quello avrà capito", abbiamo il coraggio di dire "abbiamo preso quello perchè ...", non l'abbiamo scelta perchè... almeno a quei 4-5 candidati che hanno fatto parte della nostra ultima scelta, della nostra ultima "cerchia", diciamogli perchè. Sono certo che apprezzeranno e parleranno bene di voi, dei vostri modi, del vostro stile e daranno valore alla vostra scelta.
All'estero molte aziende lo fanno con tutti i candidati in tutti gli step coinvolti, di certo per tutti i candidati che arrivano ai colloqui finali andrebbe fatto, ma qui in Italia sono pochi a farlo.
Speriamo in qualche hangout!

In un mondo dove saper perdere è importante, anche se vincere è l'unica cosa che conta, li avremo aiutati con una sconfitta a vincere domani.
E magari quando loro vinceranno domani, si ricorderanno del vostro stile.

Peccato ... e io che sognavo di diventare all'improvviso reporter d'assalto dopo l'esperienza alle Olimpiadi, ora mi toccherà crearmi un altro bivio magico ...
Posta un commento