21/07/12

Google plus assente in Movergy- Technogym


Mi sono davvero divertito questa mattina all'alba a curiosare nel nuovo social network Movergy creato da Technogym.
Mi sembra davvero pieno di tante idee semplici che mettono al centro il cliente (forse per quello che mi è piaciuto), idee assemblate con grande intelligenza, cura del dettaglio e ricchezza di contenuti.
Brillante la possibilità di poter avere nel proprio raggio d'azione la possibilità di incontrare non solo persone accomunate dalle tue stesse passioni (ma quante ne hanno inserite e con foto spettacolari!) come fanno altri social come sport tracker, ma anche di poter aver la possibilità di seguire trainer professionali che puoi magari contattare se interessato a curare meglio il tuo allenamento. L'ho trovato un plus straordinario che nel panorama non era presente. Oggi l'unica possibilità è andare in palestra e sperare di trovare qualcuno competente, ma è una strada molto "vecchia maniera", da marketing old style.
Invece qui sembrano poterci essere tanti spunti interessanti per chi ha voglia di far sport e magari condividere esperienze, difficoltà, metodi di allenamento.

Naturalmente, essendo un social, c'è anche modo di utilizzare i propri account. Ho notato l'assenza di google plus e ho inviato una domanda per chiedere se trattasi di scelta determinata da iniziale esclusione al momento della progettazione (avvenuta, per la mole di contenuti, a mio avviso, almeno oltre un anno fa e quindi con goole plus ancora in fase embrionale).
Sono certo che anche lì potrebbe risultare davvero comodo per integrare i propri strumenti calendar, rubrica, eventi, hangout, etc...
Complimenti davvero a Technogym e al partner Websolute che ha sviluppato il progetto, finalmente qualcosa di italiano che, lanciato pare funzionare (ricordate il flop Volunia?) e avere un brillante futuro.
Trovo che Technogym abbia progettato un'ottima iniziativa dedicata ai social e le persone di Websolute l'abbiano sviluppata splendidamente.
Conosco alcune persone di Websolute, una volta ci siamo trovati a discutere degli stessi libri che leggiamo, delle stesse visioni che abbiamo ...
Posta un commento