27/06/12

La difficoltà dell'off line rispetto all'on line


Ogni tanto cerco di non fare tutto on line, perchè non voglio correre il rischio di essere troppo fuori dalla realtà.
Lunedi ho visto sul Sole 24 ore lo speciale dedicato alle vacanze, o meglio lo speciale titolava "la vacanza low cost si cerca in rete", solito servizio con tutto quello che c'è da sapere su motori e portali e con un bel titolo evocativo di come va il mondo su "ogni scelta ha la sua app".

Nei giorni scorsi mi è arrivato anche un bell'invito da un'agenzia di viaggi sul tema "vieni a scoprire ..." e si parlava di 2 paesi extraeuropei da vedersi in 3D. Il programma era piuttosto dettagliato, definito bene negli orari, l'organizzazione mi sembrava ben curata.
Ho accettato l'invito, programma previsto: 19.00 aperitivo, 20.00 presentazione dei paesi, 21.00 buffet, 22.00 Esibizione di danza di uno dei 2 paesi.
Arrivo ore 19,15, aperitivo su un terrazzo (nulla da mangiare, solo da bere) reso bollente dal cemento e dal sole ancora vivo.
Vabbè pazientiamo, si conversa. La visione comincia alle 20,30!!! Perchè 30 minuti di ritardo???
Perchè far venire le persone alle 19 mi domando???

Termine visione 21,46 (altro ritardo accumulato...), buffet con file da almeno 20 minuti di attesa perchè ovviamente quando si mangia gratis la coda è peggio di quella al casello senza bancomat, pieno di persone insofferenti che non facevano altro che lamentarsi (è pur sempre una cena gratis che ti offrono!!!) ore 22,50 abbandono la sala stanco di aspettare lo spettacolo di danza.

Quanto è importante il rispetto degli orari??? Mi reputo tollerante, ma non mi piacciono gli eventi dove non si rispettano i tempi, so che è una cosa tipica italiana, ma davvero convegni e appuntamenti perdono molto quando non rispettano gli orari!

Se questo deve essere l'evento per stimolare un acquisto di vacanza direi che preferisco l'on line, di gran lunga! Mi rilasso con il pc, scambio qualche email con amici, mi faccio mandare depliant, etc...
Le agenzie continuano un po' a deludere... fa il paio con l'altra agenzia in cui ho prenotato il viaggio di nozze che mi ha scritto solo 2 mesi dopo per sapere come era andata e che non ha replicato alle mie critiche (poche).
Che dire??? Un servizio meglio acquistarlo on line, andando su siti affidabili, controllando i giudizi, ma ormai in agenzia è sempre più difficile andare!

Non metto il nome dell'agenzia perchè comunque reputo che abbia lavorato molto bene e l'evento sia stato carino, però ho scritto in questo modo perchè penso bisogna sempre guardare gli aspetti che più possono rendere insoddisfatto il cliente, meglio un motivo in più per capire perchè non ha acquistato, che uno in meno.

Posta un commento