10/05/12

#Potenzialisti

L'altro giorno purtroppo mi sono perso la tavola rotonda sui #potenzialisti, organizzata da American Express con protagonista il noto blogger Luca Conti. Mi sarebbe davvero piaciuto seguirla, ma mi sono accontentato delle slide che vi embeddo qui sotto.

Trovo che ci sia tanto bisogno di diffondere questa cultura, perchè ci sono sempre più persone in difficoltà, persone che si sentono smarrite causa le azioni destabilizzanti della crisi. Come dice la ricerca fino a poco tempo fa per la gran parte degli italiani il successo si misurava dalla professione, dal conto in banca e dalla dimensione della propria casa, ora invece questo gruppo di persone, definite potenzialisti, misura il successo nel vivere al meglio il presente, imparare da ogni esperienza ed essere attivi nella comunità. La crisi sta spingendo le persone a riconsiderare i punti focali della propria vita, conta più la felicità del denaro, e si è impegnati ogni giorno a dare un significato alla propria vita e a quella degli altri. Sono persone alla ricerca di attività stimolanti che condividono per cercare di far crescere anche gli altri verso un benessere di tipo diverso. Cercano di trascorrere il tempo con una qualità diversa. A tutti e in tutte le maniere cerco di far comprendere che oggi ci vuole un diverso modo di approcciare questa crisi. Ieri per esempio sono stato colpito dall'azione fatta dalla mia nuova teacher d'inglese che messa all'improvviso in cassa integrazione, dopo aver compreso che per 1 posto si era trovata con mille curriculum concorrenti, ha perlustrato le fiere del suo settore armata di curriculum, ha avuto la fortuna di essere richiamata, si è perfino proposta di lavorare gratuitamente per un periodo e ora si trova al centro di progetti internazionali, perchè naturalmente questi avevano compreso il tipo di persona che avevano di fronte. Ha seguito la sua passione ed è stata premiata. Ps: l'azienda si è rifiutata di provarla gratuitamente e da poco ha aumentato a tutti lo stipendio perchè essendo in controtendenza ha voluto dare un segnale significativo a tutte le risorse, davvero un bel gesto! Mi capita spesso di confrontarmi con chi non è soddisfatto e a tutti suggerisco di continuare a inseguire i propri sogni, considerando tutto sempre come un punto di partenza e non di arrivo (questa l'ha detta anche un allenatore che ha vinto di recente...) Tornando ai #potenzialisti speriamo che molti abbiano fortuna e trovino anche da offrire lavoro.
Posta un commento