11/05/12

Colloqui dal vivo o via skype

Oggi ci colpisce questa affermazione che proviene dall'estero. "Solo in Italia per fare i colloqui di lavoro bisogna venire di persona, spendere tanti soldi per effettuare magari colloqui inutili o deludenti, oppure solo perchè c'è stato una interpretazione non corretta da parte del selezionatore. All'estero tutti i primi colloqui avvengono via skype in video poi magari ci si può vedere per il penultimo colloquio o anche solo l'ultimo decisivo, ho fatto colloqui in Svizzera, Irlanda, Stati Uniti, Inghilterra, solo in Italia mi viene chiesto sistematicamente di vedersi per un colloquio, perchè sprecare cosi tanti soldi?" Concordo, per me è cosi comodo lavorare con skype, lo utilizzo spesso per riunioni di lavoro, anche in video senza nessun problema. Tempo fa ho visto un hangout di Google in cui addirittura intervistavano i candidati contemporaneamente, l'ho trovato un modo molto meritocratico e utile perchè puoi anche comprendere subito quali punti di forza o debolezza hai rispetto agli altri. Purtroppo il problema è che, temo, manchino le occasioni per fare i colloqui, ma qualora ce ne fossero anche i candidati provino a proporre un colloquio video a distanza, se io fossi il recruiter ne sarei piacevolmente colpito e penserei "Sveglio il ragazzo". Utilizziamo gli strumenti che funzionano. PS: sulla formazione si possono fare davvero meraviglie, ma vedo ancora pochi usi, forse è per quello che la selezione è ancora cosi indietro!
Posta un commento