19/01/12

Correttezza ripagata

Un amico che lavora anche lui come me nei siti di ecommerce mi ha raccontato un episodio che meriterebbe risalto.
Mi chiama e mi dice "Ho 2 pratiche di rimborso in ballo con il mio corriere, che purtroppo ogni tanto mi distrugge dei prodotti. La prima non me la vuole riconoscere, la seconda si è sbagliato e mi offre di più di quel che ho chiesto, perchè ha guardato il totale fattura da rimborsare, mentre avevo chiesto solo uno dei prodotti presenti in fattura. Tu che faresti? Avrei voglia di incassare comunque di più per tutte le volte che non mi rimborsa il giusto."

"Io farei l'onesto, lo chiamerei e gli direi che gli segnali l'errore, ma che vorresti in cambio ugual correttezza, per cui che ti aiuti  ad avere il tuo rimborso."
Vabbè faro come mi hai detto, anche se... ci penso!

Dopo 1 ora mi richiama felice "Ho chiamato il corriere, gli ho spiegato il tutto e lui ha detto che mi riconoscerà anche il danno che non mi voleva rimborsare!"

Il mio amico non passerà per eroe, ma ha fatto la scelta giusta, ha seguito la via della correttezza ed è stato premiato. Ha seguito come riferimento la rettitudine, la giustizia. Quanti al suo posto avrebbero fatto i furbi? Giocando sull'errore? Temo di conoscere la risposta...

La logica dell'arraffare il più possibile ha portato questo paese dove merita... sul baratro! Diamo più spazio agli onesti e alle persone che sono di esempio. Nel dubbio stai dalla parte della giustizia!
Posta un commento