04/10/11

Kobe Bryant nel giorno del patrono?

Oggi è il patrono di Bologna e spero proprio che Sabatini lo annunci oggi: Kobe Bryant alla Virtus!
Sono da sempre un tifoso della Fortitudo, ma sono tra quelli che non sa più cosa o dove è rimasta la vera Fortitudo, ma guarda sempre alle vicende di uno degli sport più spettacolari, il basket!
Sabatini è indubbiamente esploso alla ribalta delle cronache acquistando la Virtus e sempre ci è rimasto facendo parlare molto per le sue idee.
Diciamo la verità: ce ne fossero dei Sabatini in giro per la città. Qualche settimana fa un noto professionista del mondo della pubblicità mi rivelava che negli anni 70 a Bologna c'erano 65 primarie aziende di cui potersi occupare a livello pubblicitario, ora si contano su una mano!
Ho letto che alcune società e giocatori di basket sono contrari a questa folle idea di ingaggiare la stella Nba Kobe. Mi chiedo se abbiano capito in che mondo stiamo vivendo! Il basket è morto da un pezzo, come lo sono gli sport dove non esiste un campione nostrano a rivitalizzarlo. Un colpo di genio (perchè di questo si tratta) potrebbe essere un salvagente importante, rappresentare quel segnale che in fondo con qualche idea brillante si può risollevare un movimento.
Vado oltre e dico che rappresenta un numero imprenditoriale per la città di Bologna che la porterebbe di colpo al centro del pianeta. Kobe Bryant è uno dei più noti uomini del pianeta e l'immagine di Bologna rimbalzerebbe in ogni angolo del pianeta con conseguenze innegabili sul turismo. Il turismo è una delle poche risorse che nessuno potrà mai copiarci o strappare, tutto il paese dovrebbe puntarci (scandalosa l'indolenza del sud che ha paradisi che la Romagna farebbe fruttare milioni).

Per tutto questo, ma soprattutto perchè sarebbe l'esempio che con un po' di idee nuove il genio imprenditoriale può ancora produrre qualcosa, spero da fortitudino che Sabatini riesca a portare Kobe Bryant alla Virtus, se lo meritrebbe da uomo che ama il suo lavoro e sa inseguire i propri sogni!
Che sia di esempio per tutti, perchè non credo che Sabatini sia come qualche ricco scemo del calcio, ma sia una persona che invece cerca con intelligenza e fantasia di sfruttare ogni risorsa disponibile.
Posta un commento