07/11/14

Prenota e ritira o abbonamento?


Da sempre grande appassionato di libri osservo quel che succede intorno a questo mondo relativamente all'offerta.
Il mondo sembra viaggiare a velocità diverse. Da una parte abbiamo una catena con negozi fisici che lancia il prenota e ritira, servizio di cui avevo immaginato le procedure (per un'altra tipologia di categoria merceologica) circa 7 anni fa, ma non perché io avessi inventato chissà cosa, ma semplicemente perche osservavo dall'altra parte del mondo, dove l'ecommerce funzionava già da tempo, cosa era possibile fare; dall'altra il più grande store online del mondo lancia il servizio "kindle unlimited", con il quale a 9,99 puoi avere a disposizione una libreria infinita su ogni dispositivo.
Quale la vera differenza di offerta? Di atteggiamento.
Una viene dalla domanda "cosa posso fare per i miei clienti? Cos'altro potrei offrire che potrebbero volere?", l'altra da "cosa posso fare per me stesso visto che le cose non vanno bene, vabbè arrendiamoci e offriamo anche noi quel che altri offrono già ".
Forse a volte e' davvero un problema di domande giuste, anche semplici.

Posta un commento