29/11/11

trasparenza, trasparenza, trasparenza!

L'altro giorno ho scritto un post sui Btp. Qualcuno mi ha scritto dicendo: "Ma come ascolti Giannino e poi suggerisci di acquistare Bot?"Lo so che Giannino ha ragione "Perchè dovreste acquistare voi risparmiatori debito pubblico quando le banche se ne disfano?", ma... a volte ci sono dei ma...
Non sempre vince la razionalità, non sempre vincono i processi. Io sono per il talento che può fare la differenza, sono per le persone (non i processi) che ti sparigliano il campo, sono per gli eventi generati in maniera anomala con un lampo di genio.
Vorrei che ognuno mettesse sempre del suo nelle cose che si fanno, che il cervello fosse sempre acceso, che ognuno dicesse sempre "perchè non possiamo fare questa cosa in modo diverso, ci farebbe risparmiare ... potremmo guadagnare y..." Questo purtroppo, diciamocelo, è un paese che poggia ormai troppo su "perchè dvorei cambiare quando si è sempre fatto cosi..."
Ci sono settori spazzati via dall'informatica eppure le persone pretendono ancora di voler stare a fare un lavoro come si faceva anni fa, tutti vogliono operare nel marketing, ma nessuno vuole misurare concretamente le azioni per capire davvero quelle che funzionano, etc... etc...
Auspico di diventare un popolo più rigoroso con se stesso, per fare questo cominciamo dalla trasparenza, a tutti i livelli.
La trasparenza ti inchioda, peccato che ogni giorno ci sia invece chi vuole campare sulla non trasparenza e la tristezza è vedere quando questo avviene anche in campi in cui non ti aspetteresti.
Ma non abbattiamoci, in ogni campo, nel nostro piccolo, portiamo avanti i valori della trasparenza per tornare ad avere un paese migliore tra qualche anno, basato magari sulla meritocrazia.
Posta un commento