10/10/11

Censimento cartaceo?

Piccolo sondaggio effettuato tra colleghi questa mattina (azienda di Bologna, tutte persone con certamente il diploma di scuola secondaria, alcuni con la laurea)
Hai compilato il censimento? Come?
Risposte abbastanza disarmanti, in quanto nessuno ha nemmeno tentato di compilarlo on line, tutti lo compileranno cartaceo.
Alla mia domanda "scusa, ma se tutti lo compiliamo cartaceo ci sarà un aumento delle spese per il data entry, che corrispondono a nostre tasse."
La risposta è stata: "on line non ci penso nemmeno, non ho il pc a casa, tanto ormai la carta l'hanno già sprecata..."
Certo non ha aiutato il fatto che non è stata fatta nessuna informazione prima sui media e che ieri il sito abbia fatto clamorosamente flop... questo è comunque lo specchio del paese... bravissimi con telefonini e facebook, ma senso civico molto basso, non ci meravigliamo se poi abbiamo alte tasse, in quanto non pensiamo nemmeno per un secondo ad essere cittadini diligenti, che usano le risorse digitali.
Sforziamoci, almeno noi che ci occupiamo di on line, di divulgare l'opportunità di compilare il censimento on line. E tu, Istat, cerca di avere sito e call center funzionante...
Purtroppo nessuno crede che la compilazione corretta del censimento aiuti a fare scelte per il nostro futuro. Io invece credo che  "I dati raccolti saranno utili per cogliere i cambiamenti in atto nel Paese e orientare le politiche economiche, sociali ed ambientali." E i media dovrebbero sollecitare alla compilazione on line, invitando soprattutto nei giorni successivi al picco (ieri) a fare questo atto civico.
Compiliamo per favore on line il censimento.
Posta un commento