19/07/11

Vodafone lab, social etc, ma la trasparenza?

E' lodevole per un'azienda cimentarsi sulle nuove iniziative social, web etc per coinvolgere gli utenti... ma poi non deve perdersi nei valori principali riconosciuti dal cliente, ovvero chiarezza e trasparenza.

Da sempre sono un fan di Vodafone, abbonato (non ricaricabile) dal 1997.
Nel corso degli anni sono riuscito con soddisfazione a cambiare profilo tariffario. Ora da mesi regolarmente mi arrivano contatti e telefonate per attivare la Vodafone station per il servizio adsl.

Un'operatrice del servizio Clienti "Lei è in una particolare lista clienti (segmentazione), avrà questo servizio per 19 euro al mese per 6 mesi, poi al termine dei 6 mesi potrà mandare un messaggio per avere questa tariffa per sempre (offerta personalizzata)." Bene, se è cosi attivo, ma mi raccomando, voglio vedere il contratto. "Stia tranquillo, le arriva nel giro di 2-3 giorni, da quando le arriva il contratto ha 10 giorni per recedere".

Il contratto non arriva, ma arriva la generica Vodafone Station. Chiamo il 190. "Non è certo che le arrivi il contratto e poi ha 10 giorni per recedere da quando ha fatto richiesta del contratto, comunque per l'adsl può chiamare un numero apposito."
Chiamo il numero "No, stia tranquillo lei ha 10 giorni da quando attiva la station, per cui può metterla in un cassetto e attendere il contratto per verificare tutte le clausole".

Dopo 2 giorni chiama un'operatrice del servizio qualità. Spiego che non sono soddisfatto perchè sono già 3 informazioni diverse che ho ricevuto e non ho il mio contratto. Risposta "Per la non chiarezza le posso togliere il contributo all'attivazione (?), però l'attivazione le parte da 24-48 ore da questa chiamata e sul contratto che non so quando le arriverà non è scritto assolutamente che lei avrà la tariffa per sempre."

Prego???? Quarta telefonata, quarta informazione e certezza di essere stato buggerato... Facciamo che cancellate immediatamente il contratto e che sono profondamente deluso, per cui mi sa che dopo 14 anni di onorata carriera da cliente mi sentivo di meritare un trattamento molto diverso."

E' bello andare sui social, ma presidiare alcuni processi con chiarezza e trasparenza è meglio.
Posta un commento