20/03/12

Competenza o sopravvivenza?

"Nessuno investe più, tutti adottano la politica della sopravvivenza. Stritolati dei costi tutti si arroccano nel fortino sperando che la crisi passi, ma quanto spazio c'è per chi volesse investire?"
Cosi oggi una persona che siede a tavoli industriali.
Per me tantissimo e io nel mio piccolo continua a farlo.
Investo in studi e ricerche, leggo tutto quel che posso del mio mondo, provo a mantenermi preparato, sognando l'America.
Già, ma quale America?
Quella del mobile payment? Quella della web analytics? Quella del cloud?
Forse una vale l'altra, per me il futuro è nell'uso proficuo della marea di informazioni che vengono raccolte e che basta ogni tanto leggere per trovare spunti per buone azioni quotidiane. I dati parlano molto più di ieri, perchè ovunque abbiamo dati da analizzare.
Io adoro i numeri e mi piace leggerli e dico a tutti che ognuno deve imparare a leggerli meglio.
Poi c'è chi è più bravo di altri come l'"amico" Dream che anche oggi ha pubblicato report stupendi sul suo blog. Peccato che parli di dati disastrosi dell'Italia.
Prendere spunto da lui è comunque sempre un piacere.

Un piccolo appunto alla persona di cui sopra "passa il tempo, ma vedo che voi industriali siete sempre interessati più alla politica e quindi alle imminenti elezioni in Confindustria che agli investimenti...", peccato... rimane il paese del gossip e non del business,
Posta un commento