25/08/11

Restart! Il mondo continua!


Mentre il mondo occidentale accelerava la sua discesa (ma se qualcuno ha letto il libro "la crisi non è finita" di Nouriel Roubini era tutto abbondantemente previsto, soprattutto negli ultimi capitoli...) in vacanza ho scoperto quanto la bicicletta in Europa abbia un'altra considerazione.
Piste ciclabili, cartelli, attenzioni... cose dell'altro mondo!

Oltre ai paesaggi, alla natura, alle cascate, ai laghi, ai profumi etc... mi segno questi artisti di strada... geniali nel loro approccio di marketing!
Vuoi ascoltarci? Prego versare 1 euro e 1 cantante si muove e suona, gli altri 2 fermi, immobili, finchè un altro si avvicina e versa un altro euro. 3 euro ogni 5-6 minuti, semplice, rigoroso, scientifico.
Davvero geniale! Dal marketing di strada semplici lezioni. Una bella analisi ambientale, una bella scelta di differenziazione rispetto ai competitor, una bellissima idea di quanto si vuole guadagnare sul mercato, con quali mezzi, con quale stile di comunicazione.
Complimenti al "jazz status" e bentornati a tutti i lettori del blog!
Riprendiamo le trasmissioni sul nostro piccolo mondo del lavoro. Tanti avvenimenti sono accaduti, dal tracollo delle borse alla fine di Gheddafi, dalla triste notizia di Jobs a chi più ne ha più ne metta... Il mondo per fortuna non finisce... diamoci da fare!

Ps: naturalmente complimenti a Nouriel Roubini, ho riletto in questi giorni i suoi moniti sulle possibili crisi dei debiti sovrani... Grecia, Italia, Spagna... tutto previsto... possibile che tutti gli stati si siano invece costretti a varare manovre bruciando miliardi in poche ore per non aver previsto nulla? Possibile che ancora non si comprenda come la globalizzazione abbia velocità supersoniche che non aspettano persone preistoriche?
Posta un commento