02/10/13

Riconoscimento


E se avessero ragione ancora una volta?
Leggendo il libro di Scoble e Israel provo davvero un pizzico di invidia!
Vorrei anch'io essere tra i fortunati che pssono sperimentare i Google glass, sono sicuro che sarei tra tutti coloro che rimangono fulminati.
Leggendo il libro stamattina mi sono addirittura sbilanciato in una email visionaria.

Approfittando di un problema di riconoscimento del cliente ho scritto a tutti i colleghi dei negozi:

"...Pensiamoci tutti insieme, vi assicuro che è molto più vicino di quanto crediate il mondo in cui il cliente entra in negozio, si accende una lampadina che dice "benvenuto Luca", cliente si emoziona, va verso il piccolo elettrodomestico e si accende una lampadina che dice "ho visto che ieri cercavi sul sito aspirapolveri, di solito compri Samsung desideri un'offerta su un piccolo elettrodomestico Samsung?" cliente non ci crede, ma vi cerca per confermare che si voleva proprio quello!

Tutto questo perché di lui abbiamo tessera, registrazione al sito, sappiamo che prima di venire in negozio ha cercato sul sito e bla... bla...

E non contate sul fatto che tutto questo accadrà quando sarete in pensione e quindi non riguarderà il vostro mondo, tra pochi anni scommetto sul fatto che molte persone che lavorano in negozio indosseranno i Google Glass in modo che quando il cliente entra in negozio possa essere immediatamente riconosciuto, sapere che la sera prima ha postato una foto su Facebook dicendo "domani vado a vedermi il Note3". A quel punto voi dicendoglielo acquisterete dei punti ai suoi occhi e comprerà con più probabilità da voi.

Oggi inseguiamo il cliente ovunque, domani con i mille sensori che ci saranno lo riconosceremo nel contesto!

“The age of context” sta arrivando alla velocità della luce, tutto si giocherà sulla privacy, chi concederà i dati pagherà X, chi non la concederà pagherà Y, chi manovrerà meglio i dati dei clienti vincerà.
Attrezziamoci il più possibile, guardate il vostro report del fatturato con e senza tessere e pensate se potete fare ancora meglio!

Buona giornata e scusate la condivisione della “visione”

Che ne dite? Troppo visionario? 
Eppure leggendo il libro mi sembra che sia tutto più vicino!

Leggetelo!

Posta un commento