23/10/13

Alzare la testa, guardare oltre


Sono giorni frenetici, dove l'adrenalina è a mille e dove mi capita di svegliarmi alle 5 del mattino e accendere il computer.
Quando si trascorrono queste giornate in modo cosi convulso si rischia di farsi travolgere, di non alzare mai lo sguardo oltre il proprio naso.
Lo slogan di una delle aziende (Crif per l'esattezza) in cui ho lavorato scolpiva in tutti i suoi slogan "Pensare oltre".
A distanza di anni ci sono rimasto affezionato, avere una visione, un pensiero oltre il quotidiano mi è rimasto nel dna. Lavorare forte nel quotidiano, ma intanto provare a leggere nel futuro.

Sarà per quello che nonostante i mille dettagli nel quotidiano mi ostino a tenermi uno spazio per disegnare il futuro, certo non riesco a dedicare il 20% del mio tempo a nuovi progetti come fanno le  risorse Google, ma nel mio piccolo annaffio già qualche pianta.

Con molto orgoglio sono riuscito a far passare nuovi progetti e già di nuovi ne sto studiando, sempre sul tema della multicanalità e dell'assistenza al cliente (debutteranno subito dopo l'apertura del nuovo negozio di Casalecchio del 25 ottobre, il cui volantino sottocosto potete trovare a questo link).

In questi giorni sono anche riuscito a trovare il tempo di incontrare Riccardo Scandellari che con il suo blog Skande e il socio Rudy Bandiera erano stati tra gli animatori dell'evento Ibm.
Chissà che non nasca qualcosa di interessante da quell'incontro, collaborazioni di qualità sono il mio obiettivo. E per questa conoscenza devo anche ringraziare Alberto Giacobone di Axura, che mi mandò un tweet di incoraggiamento proprio il giorno del convegno invitandomi a conoscere Scandellari. Quel giorno non ebbi modo di scambiare 2 chiacchiere, ma fidandomi di Alberto ho insistito e lo ringrazio davvero tanto, Riccardo è davvero in gamba.

Incontrate persone nuove, vi aprono la mente.

Ps: ora Crif ha come slogan Together to the next level, non male, il senso è rimasto quello.




Posta un commento