11/07/13

Social banking


E' davvero con piacere che leggo i 2 white paper di Leonardo Bellini che anticipano l'evento di domani a Palazzo Mezzanotte del Italian Social Banking Forum.
Peccato davvero non poter esserci domani perchè sono certo che sarà un bello spaccato su quel che le banche nei social stanno combinando.
Le banche tradizionaliste per eccellenza e con parecchi problemi di immagine come affrontano il tema dell'intrattenimento social? Con quali mezzi, scelte e strumenti? Con quali forze? E soprattutto con quali risultati?
Chi sono i più attivi, i più intraprendenti, i più aperti.
Sicuramente se ne potranno sentire delle belle domani a Milano.

Di sicuro l'evento pensato da Leonardo Bellini è utile perchè stimola il confronto e la riflessione. Troppo spesso si opera senza confrontarsi, scoprendo di avere poi gli stessi problemi o alimentare le stesse dinamiche.

Se è vero che ogni azienda ha la propria anima e i propri modi di interpretare il business è sicuramente vero che i clienti sono spesso simili e ascoltando come altri si relazionano si possono trovare sempre utili idee.

Spesso i clienti adottano poi simili comportamenti on line, che si tratti di una banca o un'assicurazione o un negozio, tendono a relazionarsi on line in modo simile.
Guardiamo quindi a questa ricerca anche se siamo di un altro settore. Credo Leonardo, se lo conosco un poco, punterà sull'importanza dell'ascolto come opportunità.

Posta un commento