31/05/12

Terremoto, la notizia che non esiste

Ho la fortuna di aver solo provato una fortissima paura, di aver perso solo il sonno perché di continuo mi sogno il terremoto.
Non si fa che cercare una notizia che non esiste, ovvero quando potremo tornare tranquilli, bombardati da quelli che invece prevedono con certezza nuove e più potenti scosse.
Trovo sconsiderato gettare questi inutili allarmismi, da dementi alimentare ipotesi del genere. Purtroppo nessuno può prevedere nulla e possiamo solo sperare riscoprendo, se mai vi fosse un dubbio, quanto l'uomo e' piccolo se confrontato alla terra.
Riscopriamo solidarietà,dove c'è chi fa a gara per inventarsi azioni concrete(bravo Sabatini che mette a disposizione tutta l'Unipol Arena per gli sfollati) e chi specula con uscite idiote (vedi i casi Groupon nei giorni scorsi e oggi yahoo).
Darsi e farsi coraggio e' la scelta che dobbiamo imporci perché la notizia che cerchiamo non c'è così come difficilmente c'è un posto dove sentirci sicuri in questi giorni.
Stiamoci vicini, passeremo anche questa!
Posta un commento