30/05/12

Annullare la festa

Come fatto in precedenza per la festa degli Arbitri Bolognesi, rilancio anch'io l'idea di Red Ronnie sul fermare la festa del 2 giugno e niente lutto per il 4, bensì RICOSTRUZIONE.
Speriamo che Napolitano decida non per una cosa in tono minore, ma un chiaro e netto annullamento.
L'Emilia e la sua gente hanno bisogno di aiuto, aiutiamoli in ogni modo, anche evitando sprechi inutili, tanto non c'è nulla da festeggiare. E stiamo vicini agli imprenditori, sono i primi che non devono mollare. Giustamente ieri sera le persone non facevano che preoccuparsi di avere il lavoro.
Qui non interessa piangersi addosso, ci interessa solo rialzarci più forti di prima.

Ribadisco un concetto già espresso nei giorni scorsi, chi ha delle feste le cancelli e il budget che aveva destinato alla festa lo devolva per la ricostruzione, sarà il miglior modo di festeggiare una ricorrenza, un'associazione, etc... Non esprimiamo solo inutile solidarietà a parole, servono solo gesti concreti.



Posta un commento